Torre del Greco, trentenne minaccia di uccidere il figlio di otto mesi

violenzaIl napoletano di 34 anni è accusato di maltrattamenti familiari ed estorsione. Il trentenne ha picchiato la convivente di 32 anni costringendola a consegnargli 200 euro in contanti. Poi l’ha rinchiusa in casa con il figlio di soli 8 mesi. Dopo qualche ora è tornato alla carica minacciando di uccidere il bimbo se la donna non gli avesse dato altri 500 euro.

I Carabinieri di Torre del Greco, in provincia di Napoli, hanno arrestato l’aggressore. La donna già in passato sarebbe stata oggetto di minacce e percosse da parte del convivente. L’uomo è stato condotto agli arresti domiciliari in una casa diversa da quella dove si trovavano il figlio e la madre.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torre del Greco, trentenne minaccia di uccidere il figlio di otto mesi Torre del Greco, trentenne minaccia di uccidere il figlio di otto mesi ultima modifica: 2014-03-23T16:26:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento