Padova, muore in montagna Alfredo Bizzotto frate della Basilica

Un frate francescano, Alfredo Bizzotto, di 68 anni, è morto dopo essere caduto lungo un ghiaione sopra Madonna del Covolo, nel trevigiano. Il corpo del religioso, che svolgeva il suo ministero a Padova nella Basilica di Sant’Antonio, è stato recuperato nella notte dalle squadre del soccorso alpino.
L’allarme era stato lanciato nella tarda serata di ieri da alcuni ‘runner’ che si stavano allenando nella corsa in montagna. Lungo un ripido sentiero, definito ‘direttissima’ e che si percorre in genere in discesa, si sono imbattuti in un bastoncino da escursione, si sono affacciati sullo sperone esposto e hanno visto sotto il corpo senza vita del frate. Una squadra del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, con un medico, ha raggiunto il luogo dell’incidente, dove è stata constatata la morte dell’uomo, scivolato, o caduto per un malore, dal salto di roccia probabilmente nella fase di discesa, e rotolato per altri 10 metri fino al ghiaione. La salma è stata imbarellata e trasportata a spalla, assicurata con una corda, dai soccorritori e dai vigili del fuoco, che hanno illuminato il percorso con potenti fari, per 400 metri di dislivello fino alla strada, dove è stata affidata agli operatori di un servizio di onoranze funebri. Non è escluso che l’incidente possa essere accaduto già mercoledì, giorno in cui il frate, attrezzato per l’escursione, era partito da Padova. Presenti sul posto anche i carabinieri di Crespano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, muore in montagna Alfredo Bizzotto frate della Basilica Padova, muore in montagna Alfredo Bizzotto frate della Basilica ultima modifica: 2014-03-22T02:10:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento