Assago, Comune libero, solidale e ospitale

Fautore convinto del pragmatismo , prima ancora che delle ideologie,  le quali, tuttavia  –  a suo avviso –  non possono non  sorreggere e guidare l’azione pratica , Graziano Musella si è impegnato concretamente per i propri cittadini rivestendo l’incarico di Sindaco.

Sono state molteplici le sue iniziative  a favore  dei cittadini , tra le quali spiccano la realizzazione del prolungamento della linea MM2 da Famagosta ad Assago, che ha consentito di avvicinare il Comune a Milano.

Graziano Musella  ha posto  in essere una politica sociale fortemente orientata al benessere dei  propri concittadini, in  un periodo storico come  quello attuale , caratterizzato da forti contraddizioni economiche e dalla spaventosa  crisi del  mondo del lavoro.

Tale capacità si è concretizzata,  in modo spiccato,  nell’abolizione dell’IMU sulla prima casa per due anni consecutivi e dell’addizionale Irpef e della Tasi.

Il Comune di Assago , in tal modo, ha evidenziato la sua premurosa e fattiva  vicinanza  alle istanze di chi soffre , adoperandosi nel porre rimedio a tante sofferenze e lacerazioni socio-economiche .

L’apertura del “Fondo di solidarietà locale e nazionale” attesta tale finalità e pone le basi per una solidarietà che investa anche altre aree nazionali sofferenti.

Infatti, ha consegnato nel mese di Luglio 2013 25 mila Euro al Comune di Taranto da destinare alle famiglie coinvolte dalla Crisi dell’Ilva.

Tale iniziativa  è stata premiata con la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica .

Graziano Musella ritiene che le attività solidali debbano essere affiancate anche ad attività finalizzate alla tutela del verde e alla valorizzazione del tempo libero dei cittadini . Infatti,  Assago si qualifica come un Comune attento al verde ed all’ecosistema,  così come alle  attività ricreative dei cittadini, essendo  dotata di  impianti sportivi all’avanguardia . Tale caratteristica gli è valsa il titolo di “ Città europea dello sport 2014”.

Il centro storico del piccolo Comune,  a due passi da Milano, punto di incontro per molti cittadini , è stato completamente ristrutturato e messo a nuovo , arricchitosi artisticamente per  la posa di una statua “ L’Italia  s’è desta”,  completamente in bronzo,  divenuta il simbolo della città,  la quale  sprona tutta l’Italia a muoversi ed a cooperare per combattere la crisi.

Anche per questa iniziativa il Comune di Assago è stato premiato con la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica .

” Ho reso Assago – aggiunge Musella – un Comune libero e ospitale  che non vuole escludere nessuno .

Infatti , l’aver consegnato al Dalai Lama,  per gli insegnamenti inerenti la pace e l’armonia, ponendomi  in  controtendenza con le scelte del governo e l’aver consegnato  al Presidente dell’Ecuador Raffael Correa, le chiavi della città di Assago,  rappresenta l’attestazione di una visione della realtà che apre i confini e rompe gli schemi ideologici. Assago diverrà, ancor più di quanto non sia, città ospitale perché diverse sono le iniziative socio-umanitarie che sono in procinto di essere attuate. Tutti i cittadini di Assago devono poter accedere alle fonti economiche e devono poter trovare lavoro. L’aiuto è fondamentale, ma non deve essere inteso come elemosina. Tutti , benestanti e non benestanti, devono porre al servizio della città le proprie energie migliori per creare una città umana e fiorente”.

Si può affermare che l’impegno umanitario e socialeì, sorretto da un  grande coraggio,  contraddistinguono l’operato di Graziano Musella, che può definirsi un uomo veramente orientato alla realizzazione effettiva del  bene comune , al di là della retorica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Assago, Comune libero, solidale e ospitale Assago, Comune libero, solidale e ospitale ultima modifica: 2014-03-22T20:54:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento