Palermo, centro massaggi e sesso a pagamento vicino ai cantieri navali

prostituteAll’interno i poliziotti hanno trovato tre donne in abiti succinti, tutte madri di famiglia. Una di loro, ex titolare di un asilo nido privato, ha detto di aver cominciato a prostituirsi dopo aver perso il lavoro. Analoghe le storie delle altre due. L’appartamento è stato sequestrato e la tenutaria denunciata per sfruttamento della prostituzione.

Lascia un commento