Veggia, sinistro mortale per il centauro Giuseppe Giovanni Mastrosimone di Sassuolo

L’uomo di 28 anni è deceduto sulla provinciale 486, la Fondovalle per la montagna che in quel tratto prende il nome di via Turati. Il centauro stava salendo verso Castellarano in sella alla sua Suzuki 750 ZR GSX quando all’altezza del distributore Agip e pochi metri prima del sottopasso alla Statale Radici per Sassuolo, ha impattato contro la fiancata sinistra posteriore di una Panda, condotta da una donna di 71 anni, pensionata residente a Castellarano, che l’aveva avuta in uso dal figlio. La Panda stava viaggiando sempre verso Castellarano. Per Giuseppe Giovanni Mastrosimone non c’è stato nulla da fare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Veggia, sinistro mortale per il centauro Giuseppe Giovanni Mastrosimone di Sassuolo Veggia, sinistro mortale per il centauro Giuseppe Giovanni Mastrosimone di Sassuolo ultima modifica: 2014-03-16T01:08:00+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento