Padova, sanzione e sospensione dell’attività per un esercizio di affittacamere

Continua il monitoraggio del territorio da parte della Polizia Municipale. E’ di ieri il controllo effettuato dagli agenti, in collaborazione con le forze dell’ordine, ad un’attività di affittacamere in via Sarpi gestita da un cinese. Numerose le irregolarità riscontrate all’interno della struttura che ospitava sette persone – due italiani, 2 romeni e 3 cinesi -, tutte in possesso di regolari documenti di identificazione: una camera non autorizzata, 5 posti letto in più rispetto a quelli previsti. Per il titolare della licenza, già sottoposto a controlli da parte della Polizia Locale, è scattata la sanzione di 400 euro oltre a un provvedimento di diffida alla reiterazione degli abusi e un periodo di sospensione dell’attività. Nell’ambito del sopralluogo sono state rilevate anche altre violazioni: l’esposizione non autorizzata di materiale pubblicitario, per la quale è prevista una sanzione pari a 412 euro e l’omessa indicazione del sistema di video sorveglianza per la quale procederà la Polizia di Stato.

Lascia un commento