Maratona di Roma, domenica 23 marzo la ventesima edizione

Maratona2014Si corre domenica 23 marzo la 20ma Acea Maratona di Roma. Le iscrizioni quest’anno hanno superato quota 17.000 (sono aperte fino al 10 marzo), oltre 9.000 italiani e circa 8.000 provenienti da 122 nazioni. La partenza della competizione è spostata, a causa del ridimensionamento di carreggiata di via dei Fori Imperiali, all’altezza del Foro di Traiano-Campidoglio. Inoltre, abbinata alla prova competitiva di 42,195 km c’èRomaFun, la stracittadina di 5 km aperta a tutti per la quale si attendono oltre 80.000 partecipanti. L’evento è stato presentato in Campidoglio, insieme agli organizzatori, dal sindaco Ignazio Marino e dall’assessore alla qualità della vita, sport e benessere, Luca Pancalli.

“Sono felice di essere qui per ricordare questo appuntamento straordinario – ha commentato il sindaco Marino – Lo scorso anno hanno partecipato atleti di 102 paesi mentre quest’anno di 122 paesi. E’ un momento di celebrazione dell’amicizia, di collegialità ma anche della nostra straordinaria città. La Maratona – ha proseguito il Sindaco – lega Roma ad altre città importantissime e quest’anno sarà ancora una straordinaria festa più importante degli anni precedenti per partecipazione e per l’accoglienza che Roma saprà dare a tutti”.

Per questa edizione le novità non mancano, a cominciare dalla medaglia che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto destinare come suo premio di rappresentanza.

Novità anche per il percorso della Maratona di Roma 2014. Come già detto, è stata rivista la zona di partenza e arrivo: la partenza è stata spostata all’altezza del Foro di Traiano-Campidoglio e l’arrivo sempre nello stesso punto ma con i partecipanti che arriveranno dall’altro senso, ossia da Piazza Venezia, quindi fronte Colosseo, e non più da via di San Gregorio.

Il tracciato, mediamente scorrevole, contempla 77 cambi di direzione (nessuna curva a gomito) e circa 7,6 chilometri di sampietrini. Il percorso tocca quasi tutti i punti più importanti e famosi di Roma. Tra le novità più suggestive si segnalano i passaggi sul Ponte Settimia Spizzichino (al km 4,5), nel Traforo Umberto I (al km 41), e in via Nazionale e Largo Magnanapoli (al km 41,5 con a destra, sullo sfondo, il Quirinale). Eliminato il passaggio attiguo a Fontana di Trevi per l’impossibilità di garantire assistenza tecnica e, soprattutto, sanitaria a partecipanti e spettatori.

Tra gli atleti in gara, grande attesa in campo femminile per l’azzurra Emma Quaglia e per la veterana di maratona Marcella Mancini. Correranno anche tre etiopi Meskerem Assefa,Ayelu Lemma, Meseret Godana. Tra le europee, invece, da segnalare la presenza dell’ucrainaOlena Shurkhno e della russa Albina Mayorova. In campo maschile grande attenzione per l’etiope Sisay Jisa, il keniota Leonard Langat e per gli italiani Domenico Ricatti e Denis Curzi.

Il Marathon Village sarà allestito al Palazzo dei Congressi dell’Eur (piazza John F. Kennedy, 1). 15.000 mq (7.000 coperti e 8.000 scoperti) accoglieranno le oltre 80.000 persone che visiteranno i 120 stand. Tre giorni, da giovedì 20 a sabato 22 marzo (dalle 10 alle 20), durante i quali si svolgeranno numerose iniziative: convegni, spettacoli, presentazioni di libri, dimostrazioni sportive, musica, animazione per bambini e giochi per tutti. L’ingresso è gratuito.

Riguardo l’assistenza sanitaria, lungo il percorso ci saranno 30 medici, rianimatori, ortopedici, cardiologi e medici dello sport, 40 massaggiatori e oltre 100 infermieri specializzati; 11 postazioni sanitarie fisse (una ogni 5 chilometri), 11 ambulanze, 11 centri mobili di rianimazione e 2 auto mediche. Novità di quest’anno è la presenza di 6 moto medicalizzate che garantiranno un immediato soccorso nei punti più difficili del percorso: il servizio è offerto dalla protezione Civile del Comune di Cerveteri in collaborazione con medici e rianimatori dell’Ospedale di Perugia.

Anche il percorso della RomaFun, la prova non competitiva di 5 chilometri conosciuta come La Stracittadina, è cambiato. Il nuovo tragitto è quasi totalmente piatto e attraversa il cuore della città. La partenza è al seguito della maratona da via dei Fori Imperiali, poi per 1,5 chilometri segue il tracciato della 42K passando accanto al Teatro di Marcello, Bocca della Verità e costeggiando il Circo Massimo. Continua per i rettilinei di via delle Terme di Caracalla, rientrando sul percorso di maratona fino a lambire Porta San Paolo e Piramide, per poi tornare nel centro storico nel tratto finale con l’arrivo, per la prima volta, all’interno del Circo Massimo.

La Stracittadina avrà anche il proprio villaggio, il RomaFun Village, allestito al Circo Massimo (ingresso gratuito) dove sarà possibile degustare i prodotti offerti dai partner dell’evento e assistere alle esibizioni che animeranno la giornata, dalle attività sportive a quelle ludico-ricreative.

In programma come sempre la Stracanina di Roma che coinvolgerà i cani e i loro proprietari all’insegna del gioco e del rispetto reciproco.

Domenica 23 marzo, con il pettorale di gara della Maratona di Roma o della RomaFun si viaggia gratis su bus, tram e metro di Roma.

L’evento sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 dalle 8.50 alle 12 e in streaming sul portale www.raisport.rai.it. Il media company svedese IEC assicurerà la diretta internazionale di 3 ore, con commento in lingua inglese, in 90 nazioni (copertura: Europa, Africa, Australia, Nord America, America Latina e Asia).

Per tutte le informazioni su percorsi, eventi e manifestazioni consultare le pagine del sito www.maratonadiroma.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Maratona di Roma, domenica 23 marzo la ventesima edizione Maratona di Roma, domenica 23 marzo la ventesima edizione ultima modifica: 2014-03-05T17:51:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento