Trezzo, dall’Adda affiora il cadavere di un quarantenne

Il corpo era incastrato fra le griglie di una diga sul fiume. Ad avvistarlo sono stati alcuni operatori addetti alla manutenzione della diga. Sulle cause del decesso e sull’identità dell’uomo indagano i Carabinieri di Vimercate. Dai primi riscontri, potrebbe essere un quarantenne scomparso dalla provincia di Bergamo a fine gennaio.

Lascia un commento