Cellulari dei parlamentari rimborso massimo di cento euro al mese

Tagli sui consumi telefonici dei politici italiani che per ottenere il rimborso delle spese dovranno presentare “la bolletta”, per una spesa massima di 1.200 euro annui, 100 euro al mese.

E’ quanto stabilito l’Ufficio di presidenza di Montecitorio che ha eliminato la norma che consentiva il rimborso forfettario.

Lascia un commento