Servigliano, il trentenne Alessandro Sirocchi muore nel sonno

L’uomo di 37 anni è stato trovato privo di vita nel suo letto dalla madre con cui viveva. Inutili i soccorsi. Per Alessandro Sirocchi non c’era nulla da fare. Alessandro Sirocchi, fidanzato, lavorava come elettrauto presso un’officina di Piane di Falerone ed era uno sportivo, un grande appassionato di ciclismo. La vittima era anche conosciuta per il suo impegno nella contrada Paese Vecchio e nell’organizzazione del Torneo Cavalleresco di Castel Clementino. I funerali domani alle 15 alla Collegiata di San Marco, nella piazza principale di Servigliano.

Lascia un commento