Per Arisa la Lira di Michele Affidato. Alla vincitrice di Sanremo un trofeo dell’orafo crotonese

Oltre al trofeo storico, simbolo del Festival, ad Arisa vincitrice della 64^ Edizione del Festival è stato assegnato un ulteriore premio, la “Lira”, opera orafa del M° crotonese Michele Affidato ormai veterano della kermesse canora sanremese che l’anno scorso l’aveva consegnato al vincitore  Marco Mengoni. Il premio, che raffigura la lira, lo strumento musicale, realizzato con la tecnica della foglia d’oro su una lastra d’argento che poggia su una base di vetro fuso.

Sono numerosi gli eventi che il maestro Michele Affidato ha impreziosito, durante l’ultimo Festival della canzone italiana. Oltre a quello di “Casa Sanremo”, l’orafo crotonese ha realizzato, quest’anno, la “Palma d’Argento” per il premio speciale “Numeri Uno Città di Sanremo” ideato dal patron Ilio Masprone e destinato a quei personaggi ed interpreti che hanno contribuito a rendere famoso il festival nel mondo. Alla vigilia dell’inizio del Festival di Sanremo, la “Palma d’Argento” è stata consegnata, lo ricordiamo, a Pippo Baudo dal vicesindaco di Sanremo Claudia Iolli e dallo stesso Affidato, cui sono andati i complimenti e la stima dello storico e popolare presentatore che dopo aver salutato il pubblico così gli si è rivolto: “Ringrazio il Maestro. Se lo merita perché l’autore di questa opera è lui e se io vivrò un ricordo piacevole di questa ennesima gita a Sanremo lo dovrò a lui”. “Mi ha emozionato la considerazione che Baudo ha avuto nei miei riguardi – scrive in una nota Affidato – Ho avuto modo ci conoscerlo diversi anni fa e ritrovarmi a Sanremo per premiarlo insieme al vice sindaco di Sanremo per me non solo è stato un grande onore ma anche un riconoscimento al mio lavoro condiviso con i miei collaboratori”.

Il maestro orafo Affidato ha inoltre realizzato i premi per l’evento “Dietro le Quinte”, anche questi  consegnati a  personaggi del mondo della musica italiana quali: l’autore Franco Migliacci, lo storico vicedirettore di “Sorrisi e Canzoni” Rosanna Mani, il maestro e arrangiatore Fio Zanotti ed il manager di cantanti Pasquale Mammaro. Per il Festival 2014, Affidato ha realizzato anche il premio per la Fipi (Federazione Internazionale Proprietà Intellettuale) consegnato a Federico l’Olandese Volante, presidente dell’Ansar (Associazione  Nazionale  Speaker Autori Radiofonici).

Il tutto alla presenza di valenti ospiti e tra i tanti si ricordano:

i giornalisti Antonio Caprarica e Marino Bartoletti, il critico dell’Arte Vittorio Sgarbi, Fegiz, Alba Parietti, il critico musicale Dario Salvatori e il segretario generale del premio e direttore di Rai Basilicata Fausto Taverniti. E non è mancata la presenza qualificata e qualificante della Calabria.

Alla serata delle eccellenze calabresi organizzata da GG Eventi diretta da Giuseppe Greco, nell’ambito sono stati premiati, con opere orafe di Affidato le aziende I Greco, Amarelli, Montagna, lo chef Luigi Ferraro di Mosca, il Padron di Casa Sanremo Vincenzo Rusolillo. Testimonial della serata l’attrice Daniela Fazzolari di Centovetrine. Presenti anche Fausto Taverniti, direttore di Rai Basilicata, e Gianmaurizio Foderaro, voce di  Rai Radiouno. Da non sottacere la presenza, inoltre

della look maker di Corigliano Calabro Anna Celestino che nell’anno del festival dedicato alla bellezza ha curato il centro benessere di Casa Sanremo e la “Multimediasystem produzione televisiva”  diretta da Raffaele Minniti che ha ripreso con le proprie telecamere vari eventi nel festival. Nella settimana sanremese sono tanti gli artisti che Affidato ha incontrato in varie manifestazioni ricevendo appezzamenti per la sua arte orafa. “Sono onorato – conclude Affidato – di aver potuto contribuire anche quest’anno a realizzare delle opere per l’evento più importante della televisione italiana.

 

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Per Arisa la Lira di Michele Affidato. Alla vincitrice di Sanremo un trofeo dell’orafo crotonese Per Arisa la Lira di Michele Affidato. Alla vincitrice di Sanremo un trofeo dell’orafo crotonese ultima modifica: 2014-02-26T09:14:09+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento