Musile di Piave, artigiano edile cinquantenne si impicca

L’uomo era sposato e con due figli. L’uomo prima ha tentato di dare fuoco alla villetta di famiglia. Quando i pompieri sono arrivati, una volta entrati in casa, hanno spalancato porte e finestre per un principio d’incendio. L’uomo si era tolto la vita in garage impiccandosi e forse prima aveva cercato di appiccare il fuoco. Pare che l’insano gesto possa essere riconducibile a problemi sentimentali.

Lascia un commento