Noventa Padovana, un linfoma porta via Giorgio Agostini industriale di 34 anni

Ex componente dei giovani imprenditori di Confindustria, è morto dopo aver provato a sconfiggere in tutti i modi il linfoma di Hodgkin. Una battaglia lunga durata quattro anni. A ricordare sui media locali il suo coraggio è il padre Antonio Agostini, titolare della Chimab Spa di Campodarsego.

Giorgio Agostini, dopo un Master al Cuoa di Vicenza, aveva iniziato a lavorare come amministratore dell’azienda di famiglia, fornitore di ingredienti alimentari e produttore di semilavorati per l’industria alimentare. In poco tempo era riuscito a riorganizzare il processo produttivo.

Residenza di famiglia a Perarolo di Vigonza, Giorgio Agostini aveva comprato casa a Noventa Padovana in via argine sinistro Piovego. Oltre al padre Antonio lascia la madre Luisa e il fratello Riccardo. Il funerale sarà celebrato oggi alle 10 nella chiesa parrocchiale di Noventa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Noventa Padovana, un linfoma porta via Giorgio Agostini industriale di 34 anni Noventa Padovana, un linfoma porta via Giorgio Agostini industriale di 34 anni ultima modifica: 2014-02-20T03:50:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento