Mileto, titolare di un mobilificio tenta il suicidio

E’ successo nella frazione Calabrò. Un uomo ha tentato di togliersi la vita nell’esplosione di una palazzina di tre piani che sarebbe avvenuta per l’apertura di una bombola del gas. Autore del gesto un commerciante di 47 anni che aveva atteso l’uscita di casa dei propri familiari, intenzionato a togliersi la vita a causa, secondo quanto hanno riferito i Carabinieri, della crisi economica che starebbe creando difficoltà alla sua attività economica di mobiliere. E’ stata una vicina di casa dell’uomo a chiamare i militari avvertendo un forte odore di gas provenire dal piano terra dell’immobile.

I Carabinieri hanno dovuto sfondare una finestra laterale e, dopo aver tratto in salvo il commerciante portandolo fuori di casa, hanno provveduto a chiudere la bombola del gas. Sul posto, avendo il gas ormai invaso l’intero immobile, sono poi intervenuti i Vigili del fuoco provenienti da Vibo Valentia al fine di mettere in sicurezza l’intera zona ed evitare quindi un’esplosione, mentre i sanitari del 118 hanno trasportato il commerciante in ospedale a Vibo Valentia per gli accertamenti e le cure del caso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mileto, titolare di un mobilificio tenta il suicidio Mileto, titolare di un mobilificio tenta il suicidio ultima modifica: 2014-02-14T16:52:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento