Vittoria Aganoor in scena a Limena

Venerdì 14 febbraio alle 21 al Teatro “Falcone e Borsellino” di Limena va in scena “Vittoria Aganoor. Una “Leggenda” dall’Oriente alla Belle Epoque” per la regia di Carlo Bertinelli e con la compagnia “Teatrortaet”.
La vita avventurosa e romantica di Vittoria Aganoor, poetessa e donna affascinante, di origine armena, nata a Padova, ma vissuta a Venezia, Napoli e a Perugia.

La trama

Nel presente, ambientato in un caffè di Venezia, un cameriere racconta la leggenda di una casa dove “due che si amarono vollero morirvi insieme”.
La “leggenda” si intreccia con la vita di Vittoria Aganoor, che proprio a Venezia aveva intenzione di acquistare la “casa degli innamorati” (Venezia, marzo 1895) e in una lettera recentemente ritrovata, dove la casa è finemente disegnata, esalta la bellezza della morte insieme per amore.
Il mistero dell’ultima tragedia romantica della Belle Epoque – che ha sullo sfondo l’Italia dall’Unità d’Italia alla vigilia dello scoppio della Grande Guerra (1855-1910) – scorre parallelamente alla vita di Vittoria e Guido, alle vicende della sua famiglia, all’amore per la natura, che si tramuta in versi e poesia (“Leggenda eterna”, 1900; “Nuove liriche” 1908).
Vittoria Aganoor è una donna misteriosa e affascinante, di origine armena, nata a Padova, ma vissuta a Venezia, Napoli, Basalghelle (TV) e infine, dopo il matrimonio con il deputato Guido Pompilj, a Perugia e sulle rive umbre del lago Trasimeno.

Biglietto intero € 5,00
Biglietto ridotto € 3,00 (sotto i 14 anni e over 65).

9 su 10 da parte di 34 recensori Vittoria Aganoor in scena a Limena Vittoria Aganoor in scena a Limena ultima modifica: 2014-02-13T10:01:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento