Acireale, si parte con il Carnevale

E’ stata presentata questa mattina a Palazzo di Città, l’edizione 2014 del Carnevale di Acireale. In presenza dei componenti del Cda della Fondazione del Carnevale, sono stati resi noti i dettagli del programma. Sono attese ad Acireale centinaia di migliaia di persone nell’intero arco della manifestazione, così come da consolidata tradizione che fa del Carnevale di Acireale, uno  dei  carnevali più popolari e partecipati d’Italia.

In programma sfilate di carri allegorici, carri infiorati, costumi, spettacoli musicali e, in piazza, una grande festa in maschera….tutto “a gratis”.

L’assessore al Turismo Nives Leonardi ha sottolineato “ i diversi aspetti che caratterizzano il grande Carnevale di Acireale che è un tutt’uno con la città. Un Carnevale che malgrado la mannaia degli enti superiori conferma i punti essenziali e apre nuove frontiere, guardano con attenzione al mondo giovanile”.

Il presidente del Consiglio Toruccio Di Maria ha portato i saluti del Consiglio comunale “Il Carnevale fa sistema ad Acireale, momento economico significativo al quale aderiscono molti sponsor sebbene, dall’altro lato gli enti superiori continuino ancora a restringere le risorse che invece il Carnevale meriterebbe”.

Per il Credito Siciliano, è intervenuto Santo Sciuto responsabile dell’area commerciale della Sicilia Orientale che ha portato i saluti del direttore generale Saverio Continella: “Il Credito Siciliano crede fermamente nel carnevale quale motore economico, un investimento importante anche in momenti di crisi”.

Il direttore artistico Giulio Vasta ha elencato le “principali attrattive dell’edizione 2014 del Carnevale, tutte confermate così come è confermato il percorso di rinnovamento attraverso una serie di iniziative dedicate, come ad esempio la prima grande festa in maschera in piazza”.

Il sindaco Nino Garozzo, ha chiuso la scaletta degli interventi: “Noi crediamo che Acireale debba essere aiutata nello sforzo del Carnevale, in quanto si tratta delle pochissime grandi manifestazioni regionali, sebbene abbia rilevanza assolutamente nazionale come testimoniano le classifiche dei grandi giornali e i premi che riceviamo, che portano turismo vero nella nostra isola. Il Carnevale, riempie gli alberghi non di Acireale, ma dell’intero litorale. Agli enti superiori chiediamo di aiutarci. Il Carnevale è una grandissima risorsa, maledettamente seria e che viene fuori da tanto lavoro: offre uno spettacolo la cui qualità è migliorata nel corso degli anni”. Il sindaco si è detto contento di “ricevere continue attestazioni che fanno del Carnevale di Acireale uno tra i primissimi carnevali d’Italia: non temiamo confronti. E il Carnevale si fa, malgrado la eliminazione di alcuni contributi da parte di enti superiori oppure ancora contribuzioni che veramente offendono la stessa storia del Carnevale: diciamo grazie lo stesso, e andiamo avanti. Chi vuole essere amico di questa città in maniera istituzionale, lo sia; altrimenti, con il sorriso, lo accoglieremo lo stesso, dimostrando che la nostra storia è superiore alle mille difficoltà”.

image description

9 su 10 da parte di 34 recensori Acireale, si parte con il Carnevale Acireale, si parte con il Carnevale ultima modifica: 2014-02-08T15:55:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento