Padova, River Film Festival, il grande schermo in riva al Piovego

L’Associazione Culturale Researching Movie in collaborazione con il Comune di Padova – assessorato alla Cultura continua la sua attività in preparazione dell’ottava edizione del River Film Festival, che si terrà a Padova, a Porta Portello in riva al fiume Piovego, dal 28 maggio al 9 giugno. Al centro della scena ci sarà come sempre il grande schermo galleggiante sul quale ogni sera verranno proiettati i film. La novità? Un film in 100 secondi: nasce una nuova sezione dedicata alle opere girate con cellulari, tablet, I-pad, fotocamere che saranno visibili in streaming e che il pubblico potrà votare online.

“Il festival si ripresenta come uno degli appuntamenti culturali più attesi dell’estate padovana – dice l’assessore alla cultura del Comune di Padova Andrea Colasio – Anche nel 2014 si aprirà così una vetrina autorevole alla sperimentazione e alla ricerca di nuovi linguaggi, che abbiamo l’orgoglio di ospitare nella nostra città. Quest’anno sarà tagliato il traguardo delle otto edizioni, un risultato lusinghiero e significativo, che testimonia quanto questa proposta si sia radicata nelle attese e nell’affezione del pubblico”.
L’ottava edizione si presenta con una importante novità, in linea con i tempi: alle storiche sezioni competitive (Corto, Documentario, Animazione, Scuole di cinema e Supercorto) verrà affiancata una nuova sezione dedicata ai corti da 100 secondi.
“Il successo nell’edizione 2013 dei Supercorti (o Extreme Short Film, opere della durata da un minuto e mezzo fino a cinque minuti), che grazie all’inedita partnership fra il Festival e Aps Holding hanno invaso la città sugli schermi di tram, autobus e fermate della rete di trasporti cittadini, ha tracciato la strada – dichiara Emilio Della Chiesa, direttore artistico del festival –. Ora la nuova sezione “Corto da 100 secondi” colloca il River Film Festival ai primi posti in Italia per coinvolgimento interattivo con il proprio pubblico, il quale potrà visionare le opere in streaming e assegnare il premio al corto preferito con un semplice clic”.
Tecnicamente i corti da 100 secondi potranno essere girati con qualsiasi mezzo, come cellulari, tablet, I-pad, fotocamere ecc. I film dovranno essere muti, cioè totalmente privi di suoni, voci e colonna sonora. Quanto ai contenuti si richiede soltanto che non siano offensivi, violenti o pornografici, essendo la visione prevista in spazi pubblici accessibili a tutti. Nei prossimi giorni il River Film Festival 2014 sarà presentato in anteprima, come ogni anno, al prestigioso Festival Internazionale del Cinema di Berlino, dove questa piccola realtà d’eccellenza potrà confrontarsi con i grandi della Settima Arte e della cultura contemporanea.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, River Film Festival, il grande schermo in riva al Piovego Padova, River Film Festival, il grande schermo in riva al Piovego ultima modifica: 2014-02-05T14:06:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento