Potenza, Polizia locale interviene su abusivismo edilizio

Nell’ambito dell’azione di vigilanza e controllo finalizzata al contrasto del fenomeno dell’abusivismo edilizio in ambito comunale, la scorsa settimana personale dell’U.o. di Polizia Edilizia, ha sottoposto a sequestro giudiziario un cantiere edile situato nella centralissima via Rosica. Gli operatori, a seguito di sopralluogo – ricorda l’ufficio stampa del Comune – hanno verificato che su porzioni della struttura portante di un fabbricato del centro storico della città, venivano effettuati interventi di demolizione senza la preventiva autorizzazione dell’ufficio Difesa del Suolo della Regione Basilicata. I lavori sono risultati avviati in violazione delle disposizioni delle norme sulle costruzioni in zone sismiche (art. 93 e 94 del D.P.R. n. 380/2001 e ss.mm.ii. e Legge regionale n. 38/1997) e pertanto rappresentavano un pericolo per la pubblica e privata incolumità. I responsabili dell’abuso, proprietario/committente, progettista/direttore dei lavori ed impresa esecutrice sono stati immediatamente segnalati, per i conseguenti provvedimenti sanzionatori di carattere amministrativo e penale ai competenti organi. Il provvedimento di sequestro è stato regolarmente convalidato dalla A.G. competente”.

Lascia un commento