Como, educazione alla mobilità nelle scuole otto gli istituti che hanno aderito

Un percorso di educazione alla mobilità rivolto ai bambini, dalle scuole dell’infanzia alle scuole secondarie. Questa la proposta avanzata agli istituti scolastici comprensivi della città dal Comune di Como, assessorati alle Politiche Educative (rappresentato dal vicesindaco Silvia Magni) e Mobilità (rappresentato dall’assessore Daniela Gerosa), in collaborazione con il Comando della Polizia Locale. Ad oggi gli istituti che hanno aderito all’iniziativa, gratuita, sono otto. “Una corretta educazione alla mobilità è fondamentale per favorire una maggiore sicurezza soprattutto dei soggetti più piccoli e più deboli in strada – commentano Magni e Gerosa – L’obiettivo di questi incontri è trasmettere tutti quei comportamenti indispensabili per essere cittadini con un alto senso civico, rispetto delle altre persone  e dei beni pubblici”. Il percorso, che si concluderà in primavera con una sfida on-line tra le classi partecipanti e una festa ai giardini a lago in occasione della giornata della mobilità sostenibile, è stato promosso dal Comune di Como nell’ambito del progetto e-COMJbility, più eco, più Como, più mobilità. Le proposte presentate alle scuole, differenziate in base all’età dei bambini, prevedono, tra l’altro, interventi in classe degli agenti sulla segnaletica verticale e orizzontale, la segnaletica luminosa, i comportamenti da tenere sulla strada, i comportamenti del ciclista e del pedone, i segnali manuali dell’Agente di Polizia Locale. Per i più piccoli sono previste prove radio e la visita ai veicoli di servizio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Como, educazione alla mobilità nelle scuole otto gli istituti che hanno aderito Como, educazione alla mobilità nelle scuole otto gli istituti che hanno aderito ultima modifica: 2014-01-28T18:52:24+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento