Bancomat obbligatorio per commercianti e professionisti solo a partire da giugno 2015

bancomatUn anno e mezzo di tempo in più prima di dover accettare per legge il pagamento con la moneta elettronica per l’acquisto di beni e servizi di entità superiore ai 30 euro. E’ una delle novità contenute nel pacchetto di emendamenti al dl Milleproroghe approvato in commissione Affari costituzionali al Senato e che da domani sarà al voto dell’Aula di Palazzo Madama.

Fra le altre, c’è, su iniziativa della Lega, lo slittamento di sei mesi, fino al primo giugno, dell’incremento al 58,5% della tassazione sulle sigarette elettroniche. Nei giorni scorsi anche il Tar del Lazio aveva bloccato l’incremento di imposta sulle e-cig. Ma non è escluso che il rinvio possa saltare. Secondo fonti parlamentari si starebbe già lavorando per trovare la copertura.

Fra le novità i senatori hanno approvato il rinvio al prossimo ottobre degli accrediti provvisori di tutte le strutture sanitarie e socio-sanitarie private, nonché degli stabilimenti termali. Misura che piace soprattutto al Nuovo centrodestra.

Via libera anche a una stretta per i produttori di mozzarella. I senatori hanno stabilito che l’obbligo di produrla in stabilimenti ad hoc scatterà dal prossimo luglio e non dal 2015 come previsto dal governo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bancomat obbligatorio per commercianti e professionisti solo a partire da giugno 2015 Bancomat obbligatorio per commercianti e professionisti solo a partire da giugno 2015 ultima modifica: 2014-01-28T22:31:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento