Firenze, più aree per cani ma più severità nei confronti dei padroni maleducati

“E’ necessario un maggiore impegno da parte dell’amministrazione nell’implementare le aree per cani, ma soprattutto occorre essere più severi nell’applicare i regolamenti esistenti e far rispettare le regole alla base di una civile convivenza” . Questo quanto dichiarato dal consigliere del NCD Emanuele Roselli. “Troppo spesso – spiega Roselli- riceviamo segnalazioni di cani lasciati liberi in piazze e giardini senza guinzaglio né museruola e, al tempo stesso, la situazione dei marciapiedi non è certo migliorata in questi anni, dove l’arredo urbano principale dei nostri marciapiedi è rimasto l’escremento di cane. I fiorentini vorrebbero avere meno giornate “fortunate” e marciapiedi e giardini più curati, specialmente quando sono i bambini a fare le spese di spiacevoli situazioni che a volte degenerano anche in episodi gravi. Per fortuna casi di aggressioni di cani liberi a danno dei bambini non si sono verificati in questi anni a Firenze, ma le situazioni di pericolo purtroppo non mancano. E questo non è dovuto alla “cattiveria” degli animali, ma alla maleducazione dei loro padroni” sottolinea Roselli. Occorre quindi un doppio impegno: applicare con più severità le sanzioni a chi non rispetta le regole, destinando queste risorse aggiuntive alla realizzazione di nuove aree riservate agli animali. Doppiamo rendere la sanzione preventiva: se un padrone viene fermato senza sacchettino per gli escrementi durante la passeggiata con il proprio amato “Fido” o senza museruola in prossimità di luoghi pubblici (piazze, giardini, scuole) è doveroso applicare una sanzione. Le regole esistono già, basterebbe solo applicarle, e se occorre un ordinanza integrativa: non occorre certo essere Presidente del Consiglio dei Ministri per realizzarla,” ha sottolineato il consigliere del Nuovo Centro Destra. Il padrone del migliore amico dell’uomo deve diventare sempre più il migliore amico della città e dei suoi concittadini, specialmente dei più piccoli,” conclude Roselli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, più aree per cani ma più severità nei confronti dei padroni maleducati Firenze, più aree per cani ma più severità nei confronti dei padroni maleducati ultima modifica: 2014-01-22T03:43:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento