Torino, sequestrati 6 milioni ai fratelli reggini Vincenzo e Massimo Verterano

Il provvedimento ha interessato beni appartenenti ai due calabresi affiliati alla famiglie degli Aquino di Marina di Gioiosa Jonica. I due fratelli, residenti a Torino, erano coinvolti in un traffico internazionale di droga, su cui hanno indagato anche Fbi, Dea e l’Ice messicana. Per riciclare il denaro avevano aperto nel Torinese numerose attività commerciali. Sequestrate case e terreni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, sequestrati 6 milioni ai fratelli reggini Vincenzo e Massimo Verterano Torino, sequestrati 6 milioni ai fratelli reggini Vincenzo e Massimo Verterano ultima modifica: 2014-01-21T08:53:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento