Modena, cresce il numero di evacuati dalle zone alluvionate

Hanno raggiunto quota 427 le persone evacuate dalle zone cittadine e provinciali colpite dall’alluvione che hanno trovato ospitalità nel Comune di Modena. Si tratta di 148 nuclei familiari, cui la Protezione civile provinciale e i Servizi sociali comunali hanno trovato una collocazione presso parrocchie, ospedali e alberghi in città. Altre 92 persone (43 nuclei) hanno trovato una collocazione alternativa autonomamente. Intanto prosegue l’attività di registrazione e accoglienza per chi è in situazione di difficoltà presso la polisportiva di Modena Est.

Nel dettaglio, 62 persone sono state ospitate presso la parrocchia del Gesù Redentore, 38 alla Caserma Pisacane (ex Ottavo campale), 54 alla residenza universitaria di via delle Costellazioni. Ulteriori 155 persone sono state collocate negli alberghi Giardini di Formigine, Donatello, Eden e Tiby di Modena. Altri nuclei sono stati ospitati in un appartamento della parrocchia Beata Vergine, all’ospedale di Baggiovara e al Policlinico.

Già nella giornata di ieri, domenica 19 gennaio, erano stati trasferiti gli ospiti della struttura per anziani Villa Anna: 25 sono stati accolti nelle case protette comunali, gli altri 29 in un reparto dedicato allestito appositamente all’ospedale di Baggiovara.

Le persone accolte arrivano prevalentemente dai Comuni di Bastiglia, Bomporto, Solara, Sorbara, Castelfranco Emilia, San Prospero e San Pietro in Elda, ma tra gli evacuati ci sono anche persone residenti nello stesso Comune di Modena.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, cresce il numero di evacuati dalle zone alluvionate Modena, cresce il numero di evacuati dalle zone alluvionate ultima modifica: 2014-01-20T19:57:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento