Fiumi sotto osservazione anche nel mantovano

54

L’ondata di piena del Secchia, il corso d’acqua che sembrava poter dare i maggiori problemi, nella notte, attorno alle 3, è passata per Bondanello di Moglia, ma senza creare particolari difficoltà. Ha toccato il livello massimo di 9,41 metri e ora, in calo, sta transitando tra Bondanello e San Siro di San Benedetto Po dove è previsto giungerà attorno alle 11 di questa mattina.

Il territorio mantovano minacciato nella scorse ore dal Secchia, ha senza dubbio beneficato della “rottura” a Pastiglia di Modena.

Cresce di 5 centimetri all’ora il Po che sa questa mattina è entrato nella fascia di attenzione a Borgoforte.

Gli uffici della Provincia stanno seguendo con particolare attenzione l’evolversi della situazione per questo corso d‘acqua.

Pericolo superato anche per il Chiese dopo l’ondata di piena di sabato: adesso è sotto la soglia di attenzione.