Matera, stato emergenza provvedimento atteso

“Esprimiamo  soddisfazione perché finalmente si è deliberato lo stato di emergenza per gli eventi meteorologici che si sono verificati nei giorni 7 ed 8 ottobre 2013 nei territori della Provincia di Matera”. Lo affermano gli onorevoli del Pd Maria Antezza e Vincenzo Folino che, in merito alla grave situazione,  hanno assunto numerose iniziative parlamentari “per sollecitare il Governo a riconoscere lo stato di emergenza e il conseguente stato di calamità delle aree della fascia jonica metapontina anche al fine di evitare il collasso del tessuto imprenditoriale del territorio”.  “Un provvedimento atteso, quello deliberato dal Cdm; un primo importante passo – spiegano i parlamentari – che vede lo stanziamento di 6 milioni e mezzo di euro per le somme urgenze, a cui dovrà seguire l’ordinanza, d’intesa con la Regione, che dovrà procedere alla ricognizione dei danni subiti, nel pubblico e nel privato, delle aree compromesse”. “Ci auguriamo un ulteriore stanziamento di risorse per le  attività produttive e in particolare per le aziende agricole che hanno subito gravissimi danni a causa dell’alluvione. in attesa del riconoscimento dello stato di calamità, attendiamo anche la dichiarazione dello stato di emergenza per gli eventi calamitosi che si sono verificati tra il 1 e il 3 dicembre 2013 nella regione Basilicata”. “E’ comunque necessario che tra le priorità del governo vi sia la messa in sicurezza del nostro territorio nazionale e una seria e coerente politica di prevenzione”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera, stato emergenza provvedimento atteso Matera, stato emergenza provvedimento atteso ultima modifica: 2014-01-10T18:24:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento