Venezia, il giorno della memoria 2014

94

La 14esima edizione del Giorno della Memoria sarà celebrata a Venezia con circa cinquanta iniziative, promosse dal Comune e realizzate con la collaborazione di numerose associazioni e istituzioni, per ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione nazifascista sfociata nello sterminio di undici milioni di persone, tra ebrei, rom, omosessuali, oppositori politici e internati militari. Il momento centrale sarà la cerimonia cittadina di domenica 26 gennaio al Teatro Malibran, in cui interverranno il sindaco e il presidente della Comunità ebraica veneziana, Paolo Gnignati. Nel corso della cerimonia si terrà un concerto di musica “concentrazionaria”, con opere di Pavel Haas e Gildon Klein, testimonianze di un fervore creativo esemplarmente irriducibile ad ogni disegno di sterminio. Tra le altre manifestazioni in programma, il concerto in memoria del maestro veneziano di violino Giuseppe Sacerdoti (Conservatorio Benedetto Marcello, 26 gennaio); l’esposizione della bandiera dei Rom nelle sedi principali del Comunedi Venezia (27 gennaio); il convegno “Dove e come cercare ancora un’etica costituzionale – La memoria va mantenuta viva”, con Lorenza Carlassare, FeliceCasson e Amos Luzzatto (Auditorium Santa Margherita, 3 febbraio). Per maggiori informazioni vai al sito www.culturaspettacolovenezia.it.