Ivrea, si toglie la vita un detenuto italiano. E’ il primo del 2014

101

Il carcerato di 42 anni si è impiccato alla grata del bagno della cella con un sacchetto di cellophane. Era in carcere per estorsione. Leo Beneduci, segretario dell’Osapp, nell’osservare che si tratta del primo suicidio in carcere del 2014, aggiunge che “purtroppo dimostra quanto la polizia penitenziaria, grazie alla sordità della Guardasigilli rispetto alle esigenze organiche del Corpo, possa fare sempre di meno per prevenire gesti estremi”.