Lecce, La riscossa del clown per Teatro in Tasca

Come tradizione ormai decennale, la Befana di Koreja regala divertimento e buonumore ai bambini di tutte l’età che lunedì 6 gennaio alle ore 11.00 e alle 17.30 assisteranno a “La riscossa del clown” uno spettacolo comico in cui l’arte circense si fonde alla spontaneità degli attori. Nato nel 2012 come canovaccio in cui inserire di volta in volta dei numeri e dei personaggi differenti, leggero e senza drammaturgia, in soli due anni è diventato il più richiesto con oltre 200 repliche tra l’Italia e la Francia.

In scena la compagnia Madame Rebiné nata a Torino tra le mura della scuola di circo Flic nel 2007. Madame Rebiné racconta storie impregnate di una profonda coscienza ironica che gli permette di giocare con i limiti dell’essere umano senza mai mancargli di rispetto. Convinta che le più grandi libertà nascano dall’accettazione dei propri limiti, ha fatto della risata il proprio logo e della poesia lo strumento con cui trasmettere la sua piena fiducia in tutto ciò che di bello c’è nel mondo.

Sul palcoscenico la storia esilarante di un vecchio clown che dopo novant’anni di sfortuna torna per farsi giustizia: un’impresa impossibile perchè renne acrobate, giocolieri miopi e mosche assassine cercheranno di impedirglielo. A colpi di naso rosso farà occhi neri e lotterà, col sostegno degli spettatori, per difendere la sua dignità. Un cabaret comico e virtuoso in cui s’incontrano giocoleria, beatbox, trapezio, magia, musica, teatro e danza acrobatica.

Lo spettacolo rientra nel “Teatro in Tasca” 2013-2014, la stagione teatrale per grandi e piccini promossa da Cantieri Koreja, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce.

Adulti e bambini ingresso unico: 6 euro
Info e prenotazioni: 0832.242000

9 su 10 da parte di 34 recensori Lecce, La riscossa del clown per Teatro in Tasca Lecce, La riscossa del clown per Teatro in Tasca ultima modifica: 2014-01-03T17:53:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento