Bariano, esplode bombola d’ossigeno feriti un fratello e una sorella di 16 e i 15 anni

Il più grave il ragazzo, ricoverato al Centro grandi ustionati dell’ospedale Niguarda di Milano, con ustioni di terzo grado a una mano, non è in pericolo di vita. La ragazza, invece, è stata medicata all’ospedale di Treviglio. La bombola era stata appena portata a casa dalla farmacia, quando ha preso fuoco.

Lascia un commento