Serie B, ottimo Crotone ma i tre punti sono stati conquistati dal Palermo con il minimo sforzo

jacopo dezi L’incontro clou della ventunesima giornata (ultima del girone d’andata), il bel tempo, la giornata festiva, la presenza in città dei tanti studenti e lavoratori rientrati in occasione delle festività di Natale, gli eventi che hanno riempito lo stadio Ezio Scida in ogni settore di tifosi rossoblù per assistere all’incontro tra la capolista Palermo e la rivelazione Crotone che sta tallonando le squadre d’alta classifica. Cosa che non avveniva dall’incontro con la Juventus stagione 2006/2007.

Ne valsa la pena. Chi non ha assistito all’incontro per l’esaurirsi dei biglietti si è perso il migliore pomeriggio calcistico degli ultimi anni.

Ha vinto la squadra ospite del presidente Zamparini, ma non ha demeritato la squadra dei fratelli Raffaele e Giovanni Vrenna. Tre punti conquistati dal Palermo con il minimo sforzo. Due gol realizzati con un solo tiro in porta. Da parte sua il Crotone ha fatto di tutto per tornare al successo dopo lo stop di Trapani la settimana precedente subito pure questo da un’indecisione difensiva. A fine partita nessun allarmismo è stato manifestato da parte del tecnico e dei giocatori per la terza sconfitta casalinga.

“Quando si crea molto e non si concretizza, si paga dazio al risultato- così Drago in sala stampa-” Rimane il rammarico, però, d’aver conquistato un solo punto nelle ultime tre gare.

Rossoblù in campo per la prima volta senza il difensore destro Del Prete, squalificato, sostituito da Suagher. Nulla da rimproverare al sostituto ma la fascia destra senza Del Prete è sembrata essere “chiusa” per mancanza del titolare. Dal primo minuto in campo anche De Giorgio e Cataldi rispettivamente al posto di Bernardeschi e Matute.

Palermo senza lo squalificato Milanovic.

Inizio gara con il Palermo subito in attacco procurandosi il primo angolo al terzo minuto. Dalla bandierina batte Barreto che fa giungere il pallone a Hernandez e con un perfetto colpo di testa fulmina Gomis, undicesimo gol del palermitano. Il Crotone accusa il colpo e cerca di riequilibrare il risultato ma balbetta a centrocampo. La possibilità del raddoppio la sciupa per il Palermo Lafferty che da posizione invitante calcia fuori la sfera.

Potrebbe pareggiare il Crotone tre minuti dopo con De Giorgio se il portiere ospite non avesse respinto il pallone ben calciato dalla distanza dal rossoblù.

Ripresa ancora con Dezi che costringe il portiere avversario a compiere una miracolosa respinta per deviare il pallone in angolo.

C’è tanto Crotone nella ripresa ma è il Palermo a raddoppiare con Lafferty dalla distanza. Il doppio svantaggio non smobilita i rossoblù che continuano a macinare gioco. Il gol dei locali arriva al sessantaduesimo e lo realizza Dezi, migliore in campo. Palermo tutto arroccato nella propria metà campo, Crotone alla ricerca del pareggio che non arriverà.

Il punto sarebbe stato più che meritato dagli uomini di Drago, ma va bene anche così.

In totale, trentadue punti a fine girone d’andata mai conquistati dal Crotone in serie B. Un buon girone che merita essere salutato positivamente dai tifosi. Qualche rammarico per alcune sconfitte o mancate vittorie non deve essere motivo di rimpianti. Sconfitte, vittorie e pareggi, lasciano sempre una coda di commenti positivi e negativi a secondo dell’angolazione che si giudicano. Andare a ritroso delle ventuno partite e fare processi per come sono state subite alcune sconfitte ci può stare ma senza sminuire ciò che è stato fatto dai rossoblù. A inizio stagione nessuno avrebbe scommesso sul Crotone nei play-off  nella prima parte della stagione. Ed invece, il traguardo è stato centrato grazie all’impegno dei tanti giovani e più esperti della categoria sotto l’ottima guida di mister Massimo Drago. Un giovane crotonese purosangue che approdato in punta di piede sulla panchina di serie B si è successivamente laureato allenatore di prima categoria al corso di Coverciano e oggi figura tra i tecnici più seguiti della categoria e da alcune squadre della massima serie. Tutto il resto: mancate vittorie, giocatori che hanno commesso errori determinanti, passa in seconda fila.

Adesso c’è la pausa invernale che coinciderà con la riapertura del calciomercato. Ed è in quest’occasione che i massimi esponenti del sodalizio di Via Napoli devono fare un’attenta riflessione su eventuali rinforzi per non sciupare quanto di buono e stato fatto nella prima parte del campionato ed eventualmente migliorarla. Da notizie trapelate il Crotone sembra avere in mente quali sono i reparti da rafforzare.

Mister Drago l’ha detto più volte in conferenza stampa: “un difensore esterno destro da alternarsi con Del Prete, per consentire a quest’ultimo di tirare il fiato quando ne ha bisogno, e un attaccante in grado di concretizzare le tante azioni offensive che il Crotone crea nel corso della partita”. E della necessità di una punta di “razza” si è notato anche in occasione dell’ultimo partite dell’anno contro la capolista Palermo.

I siculi di mister Iachini si godono il primato invernale.

Dal versante del calciomercato, il tecnico rosanero vuole dare più qualità alla squadra per non mettere in discussione la promozione in prima battuta.

Crotone     1

Palermo     2

Marcatore: Hernandez 3°, Lafferty 58°, Dezi 62°

Crotone (4-3-3): Gomis, Suagher (Matute), Ligi, Abruzzese, Mazzotta, Cataldi, Crisetig, Dezi, Bidaoui, Pettinari (Ishak), De Giorgio (Bernardeschi). All. Drago

Palermo (3-5-2): Uikani, Munoz, Terzi, Andelkovic, Morganella, Bolzoni, Verre (Ngoyi), Barreto, Pisano, Hernandez, Lafferty (Dibala). All. Iachini

Arbitro: Marco Di Bello (Brindisi)

Coll. Andrea Chiocchi (Foligno), Stefano Alassio (Imperia)

Quarto giudice: Angelo Cervellera (Taranto)

Ammoniti: Andelkovic, Bolzoni, Lafferty, Morganella, Cataldi, Ligi.

Angoli: 8 a 5 per il Crotone

Recupero: 2 e 4 minuti

Spettatori totali 7.446, incasso totale euro 58.316

Risultati ventunesima giornata

Avellino – Padova       2-1

Brescia – Trapani        3-3

Carpi – Juve Stabia     1-0

Cesena – Modena        1-1

Cittadella – Lanciano  1-2

Crotone – Palermo      1-2

Novara – Bari              0-1

Pescara – Empoli        1-2

Siena – Varese             1-1

Spezia – Latina            1-4

Ternana – Reggina       2-1

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, ottimo Crotone ma i tre punti sono stati conquistati dal Palermo con il minimo sforzo Serie B, ottimo Crotone ma i tre punti sono stati conquistati dal Palermo con il minimo sforzo ultima modifica: 2013-12-29T18:50:52+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento