Quattro ricercatori italiani a bordo della rompighiaccio Aurora Australis

Sono sulla rompighiaccio che sta facendo rotta verso la nave da ricerca russa Akademik Shokalskiy, bloccata dal ghiaccio in Antartide. Si tratta di Francesco D’Alessio dell’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf)-Osservatorio Astronomico di Roma, Giuseppe Camporeale e Paolo Zini dell’Enea e Giulio Esposito del Cnr, coinvolti per una serie di circostanze fortuite nelle operazioni di soccorso. Lo riferisce lo stesso Inaf.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento