Funivie, 6 nuovi impianti realizzati in Alto Adige nel corso del 2013

Nel corso del 2013 in Alto Adige sono stati costruiti e sono entrati in servizio sei nuovi impianti a fune, tutti in sostituzione di impianti preesistenti divenuti obsoleti. Poco prima dell’inizio della stagione gli ultimi nuovi impianti sono stati sottoposti a collaudo tecnico a cura dell’Ufficio Trasporti Funiviari in modo da poter entrare puntualmente in servizio.

Con le due cabinovie a 10 posti Dantercepies nel Comune di Selva di Val Gardena, la Sella Ronda è ora percorribile in senso orario. A seguito del grande movimento franoso sviluppatosi il 2 maggio ai piedi del Cir, l’impianto non poteva più essere realizzato lungo il precedente tracciato su cui già dal 1949 insisteva una seggiovia.

In tempi brevissimi si è dovuto pertanto individuare un tracciato idoneo con stazione intermedia, predisporre un nuovo progetto, effettuare la modifica del piano urbanistico e la procedura della VIA e costruire due nuovi impianti. “Tutto è stato portato a termine con successo a tempo di record, anche grazie all’impegno incondizionato di tutti i tecnici, lavoratori e altri coinvolti”, si rallegra l’assessore alla mobilità Thomas Widmann.

La cabinovia a 10 posti Nova Levante – Malga Frommer, che collega ora il centro di Nova Levante con il comprensorio sciistico di Carezza, sostituisce una vecchia seggiovia biposto ad attacchi fissi del 1972. “Questa struttura permette di collegare il paese direttamente alle piste e costituisce non solo una valorizzazione del centro, ma permette anche la riduzione del traffico individuale” sottolinea l’assessore  Widmann.

A Plan de Corones, nel Comune di Valdaora, la nuova cabinovia Alpen con 10 posti ha sostituito la precedente con cabine da 6 posti in servizio da 20 anni.

A Racines la nuova seggiovia esaposto con seggiole carenate Rinneralm sostituisce la precedente seggiovia quadriposto.

Già da metà luglio è in servizio la funivia che collega la frazione di Rio Lagundo, nel Comune di Lagundo, con il fondovalle, direttamente con la stazione ferroviaria di Rablà. Essa sostituisce la vecchia funivia con cabine da 10 persone che ha svolto servizio per 41 anni. Spiega l’assessore Widmann “In passato spesso bisognava affrontare lunghe attese e anche l’esposizione al vento creava qualche difficoltà, ora superate grazie alle ampie cabine da 35 persone e la doppia fune portante. La nuova funivia sta avendo un notevole successo ed è molto apprezzata sia dai residenti che dai turisti”.

Oltre alle revisioni generali sono state sottoposte a collaudo 1 funivia bifune, 2 cabinovie, 11 seggiovie e 5 sciovie. Complessivamente nel 2013  sono stati investiti circa 65 milioni di € in nuovi impianti, per la maggior parte a cura di ditte locali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Funivie, 6 nuovi impianti realizzati in Alto Adige nel corso del 2013 Funivie, 6 nuovi impianti realizzati in Alto Adige nel corso del 2013 ultima modifica: 2013-12-27T17:05:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento