Attacco contro la base militare italiana di Shindand

100

Un razzo è stato lanciato nell’ovest dell’Afghanistan. Fortunatamente non ci sono danni e feriti. Il razzo è esploso a circa 350 metri dalla base avanzata “Lamarmora”, nei pressi dell’ingresso principale dell’aeroporto locale. Dal comando del contingente italiano sottolineano che “non si sono registrati danni e nessun militare, nè italiano nè di altre nazionalità, è stato coinvolto dall’esplosione”. Nella base operativa avanzata “Lamarmora” opera la Transition support unit centre, l’unità di manovra su base 183/o reggimento paracadutisti “Nembo” di Pistoia, responsabile del settore centrale del Regional Command West, il comando multinazionale Nato attualmente guidato dalla Brigata Aosta.