Villabate, si suicida Giuseppe Castello lavoratore precario ex Pip

L’uomo di 55 anni si è appartata a bordo della sua Fiat 500 in via IV Novembre prima di spararsi un colpo di pistola alla testa. A nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo da parte degli operatori del 118.  Giuseppe Castello, che lavorava in un reparto dell’ospedale Civico di Palermo per la cooperativa Social Trinacria, da mesi percepiva solo la cassa integrazione di all’incirca 500 euro. Le indagini sul suicidio sono condotte dai Carabinieri di Villabate che in queste ore stanno sentendo la moglie per cercare di ricostruire le cause del gesto estremo. L’operaio, secondo i familiari, a causa della perdita del lavoro sarebbe caduto in depressione.

Lascia un commento