Napoli, Oltre l’Isola Mostra personale di Concetta De Pasquale

La mostra personale “Oltre l’Isola”, appunti di viaggio diConcetta De Pasquale, ospitata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli , dal 10 gennaio al 6 febbraio 2014, nei prestigiosi spazi espositivi del Castel Nuovo, Sala di Carlo V, offre al visitatore la produzione più recente dell’artista; circa 40 opere tra grandi e piccoli dipinti su carta.
La mostra approda a Napoli dopo il successo espositivo avuto a Firenze in Palazzo Medici Riccardi., l’ottobre scorso.
È una esposizione di forte impatto suggestivo, dove i grandi dipinti realizzati con pigmenti ad olio e catrame su carta, unitamente ai taccuini di viaggio… veri e propri diari intimi dei “viaggi reali e immaginari” della pittrice, come li definisce Marco Moretti nel suo testo critico in catalogo, ci narrano della sua Isola, la Sicilia, dove ormai da molti anni l’artista vive.
Un racconto reale e immaginario della sua terra, intriso di metaforici rimandi al “viaggio ulissiaco” che ognuno compie nel varcare i confini della propria “Isola” spingendosi oltre le proprie certezze.
Scrive Fiorella Nicosia in Catalogo: … I taccuini …portano con sé questo sguardo aperto sul mondo … documenti straordinari di questo particolare sguardo introspettivo, come una composizione retinica efotografica in continuo mutamento …
Le grandi carte della De Pasquale, galleggianti in atmosfere metafisiche, sono realizzate con le impronte del suo corpo in movimento. Non vi è uso di matita o pennello, l’artista lascia che le impronte siano il risultato di un incontro fisico e intimo con la carta, impregnata dai pigmenti e dal catrame. Un corpo a corpo che la pittrice ha ingaggiato con la carta ormai da alcuni anni, considerandola idonea ad assorbire ed accogliere la sua energia creativa.
Antonio Vitale, curatore della mostra, suggerisce una chiave di lettura delle opere esposte ponendo l’attenzione sul corpo come strumento di comunicazione non isolato di una narrazione che, senza segno, restituisce maggiore forza al significato: il racconto di un viaggio non fisico a ritroso nel tempo e nella memoria. Una pittura, quella dell’artista, che è priva di segni perché non vuole avere confini e non è mai incrostata di materia per poter essere liberamente assorbita dal supporto pittorico. Una pittura oleosa e odorosa che impregna la carta, definendo geografie mutevoli in uno scenario intriso di luce che trascende i confini della sola fisicità.
Accompagna la mostra il video realizzato da Anna Di Leo “Isola” che mostra la poetica e gli aspetti più singolari della tecnica dell’artista. Un dialogo artistico tra l’espressione multimediale e poetica di Anna Di Leo e figurativa e pittorica di Concetta De Pasquale, che rende particolarmente coinvolgente il percorso espositivo.

Inaugurazione venerdì 10 gennaio 2014 , ore 16.30.
Mostra visitabile fino al 6 febbraio 2014
dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 19.00
La biglietteria chiude alle 18.00
Festivi chiuso
La mostra è inserita nel percorso museale di Castel Nuovo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, Oltre l’Isola Mostra personale di Concetta De Pasquale Napoli, Oltre l’Isola Mostra personale di Concetta De Pasquale ultima modifica: 2013-12-23T19:09:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento