Milano celebra il grande pittore norvegese Edvard Munch

Milano celebra il grande pittore norvegese Edvard Munch (Adalsbruck 1863 – Oslo 1944), in occasione del 150° anniversario della nascita, con una serie di eventi e iniziative dedicate alla sua figura di uomo e artista realizzate grazie alla collaborazione tra Teatro Verdi  – IF Festival Internazionale di Teatro e Figura e la Reale Ambasciata di Norvegia di Roma, con il coordinamento progettuale di Francesca Pasini.

“Milano celebra un grande artista che è stato espressione compiuta di un europeismo che è culturale, molto prima che politico – ha detto l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. La lunga vita artistica, le molte suggestioni provenienti dal passato e l’intrecciarsi continuo del suo lavoro con i temi e le correnti della sua contemporaneità ne hanno fatto un pittore modernissimo, che ha avuto una grande influenza sui linguaggi artistici del Novecento italiano, in particolare sulle opere di Boccioni. Per questo il Museo del Novecento, che conserva il più importante nucleo al mondo di opere di Boccioni, è il posto più adatto per ospitare il convegno di approfondimento scientifico previsto dal programma multidisciplinare a lui dedicato”.

Le iniziative cominciano il 17 dicembre 2013, alle ore 17.00, presso il Museo del Novecento, dove si svolgerà il convegno “Edvard Munch: storia e attualità a 150 anni dalla nascita”.  Nils Ohlsen e Mai Britt Guleng, due dei quattro curatori delle mostre realizzate a Oslo per il Giubileo, e lo storico dell’arte Alessandro Botta racconteranno la storia, la vita, e l’attualità dell’opera di Munch e l’influenza di Munch sul primo Boccioni.

Il 18 e il 19 dicembre 2013, alle ore 21.00, in prima nazionale al Teatro Verdi andrà in scena  “The painter. Munch and Van Gogh. The scream of the sunflower”. Lo spettacolo è un atto unico in cui Munch e Van Gogh si incontrano e raccontano la loro vita e la loro idea dell’arte. Il 19 dicembre 2013, alle ore 18.30, sempre al Teatro Verdi, lezione–conferenza “Attorno a The Painter”, a cura di Giorgio Galli.

Il programma si chiude il 21 dicembre 2013 presso lo Spazio Oberdan, dove a partire dalle ore 21 la Fondazione Cineteca Italiana proietterà una rassegna di “corti” sulla vita e l’opera di Edvard Munch:
– Glimt fra Edvard Munch’s liv di Martin Knutsen, 1957
– Edvard Munch 1863 – 1944 di UIlf Balle Røyem, 1963
– Ansikter di Anja Breien, 1971
– Edvard Munch – Et selvportrett di P. R. Roestad, Jan Olav Brynjulfsen, Jan Erik Düring, 1978
– Edvard Munch – Post Mortem di Skule Eriksen, 1989
A seguire, proiezione del film documentario Munch 150.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano celebra il grande pittore norvegese Edvard Munch Milano celebra il grande pittore norvegese Edvard Munch ultima modifica: 2013-12-12T03:03:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento