Arezzo, Giuseppina Bacchi travolta e uccisa sulle strisce in via Fiorentina

La donna di 68 anni si è spenta al San Donato. Era la figlia della titolare dell’edicola Amaranto, uno dei punti di ritrovo dei tifosi dell’Arezzo. La signora Giuseppina Bacchi stava attraversando la strada con i giornali per il bar che sta di fronte. Un urto improvviso e non c’è stato niente da fare, nonostante i soccorsi immediati e il trasporto in ospedale.

Si sarebbe trattato di una prima auto che si è fermata d’improvviso. La vettura che l’ha seguita l’ha sorpassata, ma senza accorgersi che c’era una persona sulle strisce. Inevitabile l’investimento che si è poi rivelato fatale.

Lascia un commento