La Corea del Nord ha espulso Merrill E. Newman

Liberato l’americano di 85 anni veterano della guerra di Corea era detenuto dallo scorso ottobre per aver commesso “atti ostili” contro il Paese. L’espulsione è stata consentita “per ragioni umanitarie” dopo che l’uomo, arrestato da turista, una settimana fa in diretta tv aveva chiesto scusa per aver commesso una “lunga lista di crimini indelebili” durante il conflitto. La notizia è stata diffusa dall’agenzia di stampa Kcna.

Lascia un commento