Milano, tentata rapina al metro’ De Angeli perde la vita Francesco Tatoli

I primi a intervenire sono stati gli agenti della Polmetro che hanno sentito le urla dell’uomo di 65 anni. “Che cosa volete, che cosa fate” e poi ancora ”toglietemi le mani di dosso”. Queste le urla strazianti di Francesco Tatoli, per difendersi da un presunto tentativo di borseggio o di rapina. La Polizia ha portato in Questura tre romeni, ma senza avere la prove che abbiano commesso dei reati.

Avvicinandosi all’uomo, gli agenti hanno visto allontanarsi 2-3 persone dell’est Europa che sono riuscite a scappare. Tatoli non aveva subito alcuna aggressione fisica, ma è stato colto da un malore e si è accasciato. E’ riuscito tuttavia a indicare agli agenti i tre giovani che lo avevano appena derubato. Ne è nato un inseguimento ma i tre presunti rapinatori si sono dileguati.

Il sessantenne è stato rianimato sul posto, ma è arrivato senza vita all’ospedale San Carlo. Francesco Tatoli, nato a Cerignola, ma residente a Milano, aveva ancora con sè il portafogli, ma senza contante e solo con la tessera Atm per viaggiare sui mezzi pubblici. I tre giovani romeni da lui indicati, un maggiorenne e due minorenni, sono stati individuati. Osservando le immagini delle telecamere di videosorveglianza però la Polizia non ha trovato prove certe del fatto abbiano commesso i ragazzi abbiano commesso dei reati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, tentata rapina al metro’ De Angeli perde la vita Francesco Tatoli Milano, tentata rapina al metro’ De Angeli perde la vita Francesco Tatoli ultima modifica: 2013-12-05T04:27:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento