Milano, lombardi favorevoli alle fusioni fra piccoli comuni, si è votato in 58 paesi

L’affluenza è stata bassa ma hanno prevalso i “sì” nel referendum consultivo sulla fusione dei piccoli comuni. 58 paesi erano chiamati ad esprimere una preferenza sull’accorpamento delle entità amministrative fino a formarne solo 19. Un voto non vincolante ma indicativo della volontà dei lombardi di unire e semplificare.

Lascia un commento