Venezia, attivisti dei centri sociali irrompono nella sede Via

I manifestanti sono entrati nell’Ufficio regionale di valutazione per l’impatto ambientale. Gli attivisti hanno portato in strada mobili, suppellettili, computer e perfino le piante. La protesta era indirizzata all’attività della commissione Via, guidata da Silvano Vernizzi, che si occupa della valutazione di opere come il Passante di Mestre. “Valutazione di impatto ambientale negativa per l’ufficio” è stato lo slogan che ha accompagnato la protesta.

Critico il Governatore Luca Zaia che rileva come si tratta di “un’inaccettabile negazione delle democrazia che respingo fermamente”.

Lascia un commento