Roma, contrasti con i genitori quattordicenne gay scappa di casa

La minorenne è stata ritrovata dagli agenti di Polizia che sono riusciti a rintracciarla grazie al localizzatore gps del telefonino cellulare. La quattordicenne ha raccontato ai poliziotti del commissariato Esposizione di Roma, di aver litigato con i familiari perché era stata più volte rimproverata proprio per la relazione che aveva con la ventenne. La denuncia di scomparsa è stata presentata dalla madre della ragazza dopo che lei aveva trascorso fuori casa la notte. I poliziotti hanno cercato di mettermi in contatto con la ragazzina inviando anche un sms sul telefonino ma non hanno avuto alcuna risposta. Dopo essere stata rintracciata la ragazza ha raccontato di aver trascorso la notte riparandosi in un ascensore di un quartiere periferico della Capitale.

Lascia un commento