Ginosa Marina, sequestrato cantiere edile sprovvisto di autorizzazioni

Mancavano in particolare quelle relative al vincolo paesaggistico cui la zona è sottoposta. I lavori sul terreno, dell’estensione di circa 700 mq, proseguivano come “lavori per la messa in sicurezza e lo smaltimento del materiale di risulta secondo le normative”. Le indagini hanno appurato che si trattava in realtà di opere di tutt’altro tipo, destinate alla costruzione di una struttura alberghiera.

Era stato inoltre depositato sul terreno un ingente quantitativo di rifiuti provenienti dalla demolizione di un vecchio fabbricato con finalità di riempimento e livellamento.

Il proprietario del suolo rischia l’arresto ed un’ammenda per svariate decine di migliaia di euro, oltre alla confisca del terreno.

Lascia un commento