Santa Severina, Insieme… per la solidarietà 2013 apprezzata performance dei ballerini della Maria Taglioni di Crotone

 

 

“Insieme… per la solidarietà 2013 “,  è questo il tema dell’emozionante e coinvolgente spettacolo di suoni, colori e danze che si è tenuto, nei giorni scorsi,  al Castello Caraffa di Santa Severina, organizzato dal Rotary Club e dalla Croce Rossa Italiana  dell’antico borgo siberenense ed impreziosito da una sfilata di gioielli dell’orafo di Crotone  Michele Affidato, accompagnata dalle danze  dei ballerini della Scuola di danza ” Maria Taglioni” guidata da Giorgio Romano.

Balletti  scelti ed adatti alla serata soprattutto inserite nella magia dell’antico maniero, curati da Raquel Tormin, Pasquale Greco e Swetta Gyurova e proposti dai ballerini delle sedi di Crotone e Cirò Marina.   

 “Aire de printemps” con  Laura Ferro, Anna Mauro, Beatrice Ranieri, Dalila Savazzi,  Marta Spagnolo, Ilaria Tassone, Anastasia Tricoli e Giulia  Trunce’; “Out me” eseguita dalla ballerina di Cutro Giuliana Caccia; “Gatti” con Rosy Chiarello , Giusi Marino,  Francesca Obligato e Anna Quattromani; variazione dal balletto  della Carmen con Federica  Bennardo;

“Dreams con Marta Colacino, Chiara  Marino,  Ester Stasi, Noemi Tuminelli ed Erica Vasapollo; “Summertime” danzata da Francesca Obligato ,e Giacomo Capalbo; “Evanescenza” con  Beatrice Ranieri;  il balletto “Splendori di Venezia” con Maria Giovanna Bevilacqua, Gloria Patera, Lucia Russo, Marilena Tassone e Maria Scilanga.

 Una bella partecipazione dei ballerini della “Maria Taglioni”che ha ricevuto apprezzamenti del numeroso pubblico presente.

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Santa Severina, Insieme… per la solidarietà 2013 apprezzata performance dei ballerini della Maria Taglioni di Crotone Santa Severina, Insieme… per la solidarietà 2013 apprezzata performance dei ballerini della Maria Taglioni di Crotone ultima modifica: 2013-11-29T11:30:08+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento