Bari, Caterina Susca trovata nuda, incappucciata e strangolata

La macabra scoperta nel quartiere Torre a Mare. Il corpo della donna di 60 anni è stato trovato all’interno del complesso residenziale Uliveto nella periferia Sud di Bari. La donna aveva la testa ricoperta con una busta di plastica. Alcuni vicini di casa avrebbero visto un uomo scappare dall’abitazione. Caterina Susca potrebbe essere stata aggredita da qualcuno mentre rientrava a casa. La porta d’ingresso della villetta è stata trovata socchiusa con le chiavi ancora infilate dall’esterno nella serratura. La donna viveva in una villetta a schiera a due piani.

La donna è stata trovata sul pavimento dell’ingresso con il volto rivolto verso l’alto, la testa in una busta di plastica e i pantaloni semi abbassati. Gli investigatori stanno esaminando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bari, Caterina Susca trovata nuda, incappucciata e strangolata Bari, Caterina Susca trovata nuda, incappucciata e strangolata ultima modifica: 2013-11-11T17:48:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento