Moscufo, Aromatik il caffè incontra l’arte per i 50 anni di Universal

Il caffè e l’arte si incontrano e prendono forma grazie al progetto “Aromatik”, serie di eventi che vedranno quattro giovani artisti abruzzesi, tutti con esperienze nel mondo del writing, impegnati a realizzare delle opere, all’interno di diversi centri commerciali della regione. L’iniziativa rientra nell’ambito delle celebrazioni per i 50 anni di attività della storica azienda Universal Caffè.

Dopo la partecipazione al Salone internazionale del Caffè (Sic), in occasione di Host 2013, l’azienda, per festeggiare l’anniversario, ha deciso di scommettere sulla cultura e, in particolare, sull’arte contemporanea, dando spazio agli artisti locali.

Quattro gli eventi promossi in altrettanti centri commerciali del territorio regionale: Centro commerciale del Vasto, 1, 2 e 3 novembre; Megalò, 8, 9 e 10 novembre; Iper Ortona, 16 e 17 novembre; Iper Colonnella, 23 e 24 novembre.

I quattro writers abruzzesi coinvolti nel progetto, sono Stefano Abagnale, Emanuele Fantacuzzi, Fabrizio Galteri, Alessandro Marotta. I giovani, nel corso delle iniziative, ognuno con la propria tecnica e in base alla propria esperienza, realizzeranno delle opere su tele di grandi dimensioni. Il titolo del progetto “Aromatik” nasce dalla fusione dei termini Aroma, per indicare il gusto del caffè, e Batik, tecnica di pittura dei tessuti.

A tutti gli utenti che, durante gli eventi, si recheranno presso gli stand della Universal verrà consegnato un buono omaggio che darà diritto alla consumazione di un espresso ed al ritiro di un cucchiaino firmato Universal.  Al progetto aderiscono oltre 170 bar convenzionati su tutto il territorio regionale.

“In questi 50 anni, la nostra attività, tra progetti ed impegni di vario genere – afferma l’amministratore unico di Universal Caffè, Natascia Camiscia -, è sempre andata oltre la produzione e la distribuzione di caffè, a partire dalle iniziative promosse in ambito sociale e formativo. Per celebrare il nostro anniversario, allora, abbiamo pensato di investire sulla cultura, con l’obiettivo di sostenere e promuovere giovani artisti locali e, più in generale, l’arte, sperando di alimentare quel fermento creativo che da sempre caratterizza il nostro territorio”.

Universal Caffè nacque nel 1963, quando il fondatore dell’azienda, Raffaele Camiscia, aprì la sua prima torrefazione artigianale. Divenuta negli anni una vera e propria industria del caffè, Universal, che ha sede a Moscufo, è diretta oggi da Natascia Camiscia, figlia del fondatore. L’azienda, che esporta i propri prodotti in oltre 25 paesi e conta oltre cinquanta dipendenti, ha di recente dato vita ad una scuola di formazione per professionisti del caffè.

Lascia un commento