Giaveno, esalazioni di monossido ventenne morto nella sua baita

La tragedia si è consumata nella borgata Rul sulle montagne di Giaveno nel Torinese. A causare il decesso dell’uomo di 29 anni, secondo i primi accertamenti dei Carabinieri, sarebbero state le esalazioni di monossido di carbonio provocate da un generatore a benzina mal funzionante.

Morto anche uno dei tre cani della vittima. A dare l’allarme è stato il padre del giovane, sul cui corpo è stata disposta l’autopsia.

Lascia un commento