Roma, cinquantenne stacca un dito al vigile urbano Giuseppe Caracciolo

Brutto episodio nella Capitale. Un siciliano ha tentato di sfuggire a un posto di blocco. Appena fermato è stato condotto negli uffici della Polizia Municipale dove ha aggredito un vigile staccandogli parte di un dito della mano con un morso. L’aggressore è un cinquantaquattrenne nato a Castellammare di Stabia, ma residente a Roma, che è stato tratto in arresto. L’uomo era stato fermato in viale Aventino. Una pattuglia di vigilesse ha intimato l’alt a uno scooter che, invece di fermarsi, ha tentato di sottrarsi al controllo. Il motociclista è stato raggiunto, bloccato e condotto presso il Git (Gruppo intervento traffico) in circonvallazione Ostiense. L’uomo, mentre veniva identificato, si è scagliato contro uno degli agenti, Giuseppe Caracciolo, staccandogli di netto una falange della mano. Il vigile sarebbe stato trasportato prima all’ospedale San Giovanni, poi al San Camillo dove i medici avrebbero constatato l’impossibilità di ricucire la falange e quindi di nuovo al San Giovanni.

L’aggressore “ha 3 o 4 precedenti specifici per aggressione ai danni delle forze dell’ordine. Evidentemente è persona che trova piacere o si sente appagato nel compiere certi gesti”. E’ quanto ha rivelato il comandante della polizia municipale, Raffaele Clemente, che parla di “un’azione ai limiti della follia di cui mi colpisce la proditorietà, perché è stato un gesto improvviso e senza nessuna motivazione”. L’aggressore risulterebbe essere apparentemente un pony express. Clemente ha spiegato che l’episodio è stato segnalato all’autorità giudiziaria che ha disposto la custodia cautelare in carcere per l’aggressore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, cinquantenne stacca un dito al vigile urbano Giuseppe Caracciolo Roma, cinquantenne stacca un dito al vigile urbano Giuseppe Caracciolo ultima modifica: 2013-10-25T05:20:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento