Napoli, arrestato il cinese Yang Zhi Jian parcheggiatore abusivo e violento

L’orientale cinquantenne è stato tratto in arresto dai Carabinieri in via Gianturco con l’accusa di tentata estorsione e lesioni personali. Yan Zhi Jian è stato bloccato dopo che aveva preso a colpi di “sanpietrino” un connazionale che si era rifiutato di pagare 5 euro richiesti per il parcheggio dell’auto. Sette giorni di prognosi per la vittima che ha riportato trauma cranico e escoriazioni varie. Yang Zhi Jian, invece, è finito in carcere.

Lascia un commento