Roma, bilancio da risanare si va verso la stangata Irpef

Anche se dal Campidoglio si affrettano a smentire, il Comune potrebbe innalzare l’addizionale comunale Irpef dallo 0,9 all’1,2%. La novità è stata inserita nella bozza del decreto collegato alla legge di stabilità varata dal Governo. La norma, si legge nella relazione allegata, viene inserita “per fronteggiare la situazione di squilibrio finanziario del Comune”. Parte dell’addizionale (lo 0,4%) viene girata alla gestione commissariale del debito accumulato fino al 2008. All’amministrazione comunale resta lo 0,5. Con l’incremento dell’aliquota, Palazzo Senatorio incasserebbe lo 0,3% in più, ma i romani si troverebbero a pagare un’addizionale spropositata, il 50% in più del limite massimo ammesso in tutti gli altri Comuni d’Italia.

Lascia un commento